SECONDI PIATTI

SPEEDY HAMBURGERS DI POLLO

Mia mamma, che sempre ha cucinato bene ma “le solite cose”, ha ritirato fuori la fantasia in cucina da quando sono arrivati i miei bambini…comprensibile, c’è soddisfazione a cimentarsi in varie ricette quando hai due ragazzini che fanno festa a tavola e danno pure il voto alle pietanze;-) insomma una vera e propria giuria di qualità!
L’ altro giorno mi ha detto di aver visto in TV (non mi ricordo assolutamente il programma…) degli hamburger di pollo molto semplici ma che le parevano gustosi, io come al solito ci ho messo del mio e li ho proposti per la cena di ieri sera, un vero successo! Tutti volevano fare il bis….

Io credo davvero che con un po’ di passione e buona volontà si possa davvero fare a meno di cibi pronti, precotti o surgelati “salvacena” ((ho commentato giusto ieri un post su questo argomento!)…esistono un sacco di ricette veloci e gustose da fare anche se stanche della giornata lavorativa si torna a casa ad ore improponibili….ed a mangiare ciò che viene fatto da noi ci si guadagna anche in salute!

SPEEDY HAMBURGERS DI POLLO
(per 6 hamburgers)

petto di pollo a fette 3
patate lesse 3
parmigiano grattugiato 3 cucchiai
sale, pepe
curcuma
paprika dolce
olio EVO

Lessare le patate (io preferisco con la buccia! Le sbuccio una volta raffreddate), tritare la carne di pollo (io con la mezzaluna)ed unire il tutto. Aggiungere 3 cucchiai di parmigiano e regolare sale e pepe.
Staccare parte del composto per formare gli hamburgers, può essere utile aiutarsi a schiacciarli con lo schiacciapatate (senza premere troppo!).
Una volta pronti spolverarli all’ esterno con curcuma e paprika.
Cuocere in una padella antiaderente con un filo di olio per 4/5 minuti per lato…..ed è fatta!

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply
    La cucina di Esme
    20 Aprile 2012 at 7:46

    semplici e gustosi mia figlia li adorerà!
    ciao e buon We
    Alice

  • Reply
    Anonimo
    20 Aprile 2012 at 8:56

    sembrano molto appetitosi ed anche leggeri!
    Lylla

  • Reply
    Antonella Leone
    20 Aprile 2012 at 10:55

    mmm sembra ottimo complimenti 😀 ps: sono una tyua nuova follower 😀

  • Reply
    carla
    20 Aprile 2012 at 12:47

    Devono essere proprio gustosi!!! Prima o poi li provo. Brava
    Ciao

  • Reply
    Meggy
    20 Aprile 2012 at 13:11

    Ciao, grazie x essere passata da me, io gli hamburger li faccio sempre in casa,ottima idea quella di aggiungere le patate, saranno di sicuro molto sfiziosi!Ciao ciao e buon we!

  • Reply
    La cucina di Tatina
    20 Aprile 2012 at 13:44

    Ciao Valentina, mi piace molto la ricetta di questi hamburger, sarà un modo per sfruttare la carne del pollo quando preparo il brodo. Concordo con te, con passione e buona volontà si preparano piatti ottimi senza ricorrere a cibi precotti che io vedo solo come guastastomaco…
    Un abbraccio

    • Reply
      Valentina
      23 Aprile 2012 at 7:07

      chissà….ora non posso garantirti la riusciuta con la carne già cotta, magari poi mi dici! 🙂

  • Reply
    matematicaecucina
    20 Aprile 2012 at 15:07

    Semplici ma buonissimi. Anch'io penso che basta poco per allestire un pranzo gustoso, e se a mangiare sono bimbi è proprio un delitto utilizzare cibi già pronti. Prendo la ricetta, Laura

    • Reply
      Valentina
      23 Aprile 2012 at 7:06

      assolutamente concorde 😉 (noi siamo ciò che mangiamo)

  • Reply
    Yrma
    20 Aprile 2012 at 16:29

    Sempliciiiiii e gistosissimiiii!brava, Vale!

  • Reply
    Federica
    21 Aprile 2012 at 20:24

    Sembrano fatti apposta per me che con la carne rossa non vado d'accordo. E con le patate devono anche essere molto morbidi. Perfetti per i bimbi ma anche per i grandi. basta un pizzico di buona volontà e preparare dei piatti sani e gustosi senza ricorrere a cibi pronti richiede meno tempo di quanto si pensi. Baci, buona domenica

  • Reply
    Ritroviamoci in Cucina
    24 Aprile 2012 at 9:11

    Ciao, ho letto ora il tuo commento. Ti lascio la mail del blog, così ne parliamo in privato ;o) Contattami.
    ritroviamociincucina@gmail.com

    • Reply
      Valentina
      24 Aprile 2012 at 9:31

      grazie 1000!

  • Reply
    Serena
    24 Aprile 2012 at 10:49

    Qualche giorno fa ho visto un documentario molto interessante sulle radici culturali del comfort food e una parte era dedicata proprio agli hamburger e alla loro evoluzione da piatto da asporto a fast food fino a diventare vere e proprie opere d'arte, frutto di contaminazione tra più tradizioni culinarie, che possono arrivare a costare anche quanto una fiorentina. Quindi, visto che anche tu ti sei lanciata in una reinterpretazione creativa, non vorrai mica mandarmi in rovina, mi aspetto come minimo un invito a cena!!!

    • Reply
      Valentina
      24 Aprile 2012 at 14:12

      guarda che poiché non siamo così lontane potrei addirittura prenderti in parola 😉

    Rispondi a Anonimo Cancel Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.