DOLCI

rinunce, soddisfazioni… e …..les MACARONS

 
Vorrei parlare di tante tantissime cose.
Vorrei fare un milione di complimenti a tutte le Bloggalline.
Stanno facendo grandi cose e mi sento davvero onorata a farne parte.
 
La cucina è un amore grande per me, che mi porto dietro fin da bambina, che mi ha salvato tante volte il morale ed il cuore, che – nonostante le avversità – non ho mai abbandonato.
Tutti noi abbiamo avuto curve nella vita e la mia non ha fatto eccezioni.
I miei primi 25 anni hanno avuto una costante, anzi una parola costante: RINUNCIA.
Non è questa la pagina in cui mi metterò a scrivere la mia autobiografia, voglio tranquillizzarvi….. però davvero ho dovuto, mio malgrado, rinunciare a tante cose a cui tenevo per far fronte a situazioni in cui mi son trovata forzatamente coinvolta…. e mi è costato non poco, con tanto di amaro in bocca che ogni tanto fa ancora capolino.
Però la mia caparbietà ed il mio impegno mi hanno anche premiata, in tutto ciò in cui ho messo anima e cuore i risultati li ho ottenuti. 
E da SOLA. Gran bella soddisfazione.
 
Quando ho iniziato a gestire questo mio angolo l’ ho fatto senza basi e a tempo perso  ma l’ho fatto per me stessa, per condividere una passione a cui non ho proprio voluto rinunciare.
Così da inesperta al 100% son partita e pian piano e con pochissimo tempo a disposizione ho cercato di imparare sempre più cose e migliorarmi,  sto cercando di trasmettere tutto il cuore che lascio ogni volta in quell’ angolo fra il fornello ed il forno, quell’ angolo che mi è sempre parso infinitamente accogliente. 
 
Dopo queste righe molto MIE passiamo alla ricetta …. la cara Yrma mi ha  riportato alla mente una ricetta che avevo del maestro Montersino….., che ho leggermente rivisitato e il passo è stato breve, mi son rifugiata nel mio “rifugio” di mestoli e fruste ed ho iniziato a preparare bocconcini di felicità ….i macarons! 
 
Macarons
 
160 g di albumi vecchi a temperatura ambiente
180 g. di farina di mandorle fine
270 g di zucchero a velo non vanigliato
25 g. di farina debole
70 g. zucchero semolato
curcuma
tè matcha
 
per la farcia
marmellata di mandarini
crema di nocciole
 
In una ciotola mescolare bene le farine assieme allo zucchero vanigliato.
A parte montare con le fruste elettriche gli albumi a neve ben ferma, unirvi lo zucchero semolato e continuare a montare qualche minuto.
Con delicatezza amalgamare gli albumi montati alle farine mescolando dal basso verso l’alto.
Deve essere un composto ben omogeneo.
Foderare le teglie con carta da forno. Con l’ aiuto di un sac à poche formare dei mucchietti non troppo larghi, spolverarne la superficie di alcuni con curcuma o tè matcha (chiaramente a gusto soggettivo, si potrebbe anche mettere del colorante alimentare all’ interno dell’ impasto, oppure gustarli al naturale…).
Importante: lasciare riposare a temperatura ambiente  circa due ore .
Quindi infornare a forno caldo a 160° e ventilato per 7 minuti.
Staccare e farcire soltanto quando si sono raffreddati.
Si conservano a temperatura ambiente, meglio se in una scatola di latta e meglio farcirli al momento.
Io li ho farciti alcuni con della marmellata ed altri con crema di nocciole.
Durano tranquillamente 3 giorni se farciti tutti insieme…..chiaramente se ci arrivano! 😉
 
 

 

You Might Also Like

23 Comments

  • Reply
    Valentina
    21 maggio 2015 at 11:36

    Hai fatto un capolavoro! non rinunciare a questa passione!

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      21 maggio 2015 at 13:13

      grazie infinite!

  • Reply
    speedy70
    21 maggio 2015 at 12:48

    Sono irresistibili e golosissimi, complimenti Valentina!!!!

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      21 maggio 2015 at 13:14

      sono golosamente affascinanti 😉

  • Reply
    Marghe
    21 maggio 2015 at 12:54

    Un dolce delicato al tatto e al palato, iper femminile. Adoro i macarons!
    Ti abbraccio

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      21 maggio 2015 at 13:13

      un dolcetto coccoloso senza alcun dubbio 😉

  • Reply
    Erica Di Paolo
    22 maggio 2015 at 6:21

    Già Vale, le curve della vita. Io le ho avute (e le ho tutt'ora) a partire dai 27 anni. Prima erano piccoli dossi, ora posso dire di essere diventata donna. E posso dire che sto lottando da sola. Ma tutto questo è quello che ci rene le persone che siamo e ci fortifica a dismisura ^_^
    Brava tesoro, vai avanti con la tua bella caparbietà, che si vede in ogni cosa che condividi. Sei adorabile e, seppur questi dolcetti siano troppo dolcetti per me, posso certo dire che ti siano venuti un incanto ^_^
    Millemila bacetti :*

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      22 maggio 2015 at 6:58

      grazie Erica, i tuoi commenti son sempre graditissimi 😉

  • Reply
    Mila
    22 maggio 2015 at 9:16

    Vale questa aimè è la vita….e forse se fosse tutta perfetta non sapremmo neanche apprezzare le soddisfazioni, le vittorie!!! E complimenti per la tua grinta e per questi dolcetti!!!
    Buon week end

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      22 maggio 2015 at 11:55

      sicuramente è come dici! Grazie

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    22 maggio 2015 at 11:19

    le tue rinunce evidetemente ti hanno portato a plasmarti per ciò che sei ora e adesso ti metti alla prova, senza paura, con coraggio e forza d'animo: da sola hai creato questo, immagina cosa puoi fare!!
    Tipo milioni e milioni di macarons anche per me 😉

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      22 maggio 2015 at 11:56

      ahahah! Macarons per te garantiti! Bacioni

  • Reply
    Claudia Pane
    22 maggio 2015 at 12:29

    Parli con una persona che se mangia la pizza a cena, la mattina dopo si ritrova con 1kg in più sulla bilancia ^^" , quindi ti capisco quando parli di rinunce! Però, quando nelle difficoltà arrivano i risultati, la soddisfazione è dieci volte più grande 😀 Bel blog, e grazie di essere passata da me! Mi unisco ai tuoi followers

  • Reply
    ilpeperoncinoverde
    22 maggio 2015 at 15:17

    grazie per la tua visita!!! Non mi riferivo a rinunce alimentari!… Quelle per mia fortuna non le conosco ?!!!… Ma le rinunce di qualsiasi genere non sono mai simpatiche ?

  • Reply
    fimère .b
    22 maggio 2015 at 17:41

    ils sont réussis et parfaits bravo
    bonne soirée

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      25 maggio 2015 at 10:41

      bisous à toi 🙂

  • Reply
    Un'arbanella di basilico
    22 maggio 2015 at 18:16

    Hai proprio ragione Vale, i macarons sono bocconcini di felicità e i tuoi sono anche bellissimi! Un bacione a presto

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      25 maggio 2015 at 10:40

      me ne occorrerebbe uno stamani di bocconcini di felicità 😉

  • Reply
    La cucina di Esme
    23 maggio 2015 at 6:43

    la cucina è amore e quanto ne traspare da questo post!
    bellissimi i tuoi macarones!
    baci e buon we
    Alice

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      25 maggio 2015 at 10:40

      grazie infinite :-)))

  • Reply
    Lory B.
    27 maggio 2015 at 9:36

    Sei davvero una donna speciale, ogni tuo post lo conferma!!
    Complimenti per i Macarons sono stupendi, da tempo vorrei provare… chissà!!
    Un bacione tesoro!!

  • Reply
    Federica
    28 maggio 2015 at 5:20

    la vita è fatta di alti e bassi, ma senza i bassi forse non apprezeremmo neanche gli alti nella giusta misura.
    conosco bene il sapore della parola "rinuncia" che continua ancora a invadere troppo spesso la mia vita.
    goditi le tue meritate soddisfazioni e complimenti per gli stupendi macaron. chissà forse un giorno avrò anch'io il coraggio di sfidarli 🙂
    un bacio, buona giornata

  • Reply
    Günther
    3 giugno 2015 at 13:29

    niente arriva per caso ma con tanto lavoro, magnifici macaron

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.