ANTIPASTI/ PRIMI PIATTI

Hummus di barbabietola rossa

hummus-di-barbabietola

La barbabietola rossa, conosciuta anche  rapa rossa, non è una verdura amata da tutti  eppure è una verdura ricca di proprietà. Si tratta di un ortaggio che viene consumato un po’ tutto l’anno ed ha molteplici  proprietà alimentari infatti apporta vari benefici è assolutamente ipocalorico, povero di calorie, ma ricco di altri importanti elementi, quali carboidrati (sotto forma di zuccheri), fibra alimentare, proteine, grassi ed è un alimento ricco di sali minerali, in particolare potassio, sodio, calcio, fosforo e ferro. 

A me piace moltissimo, trovo inoltre che abbia un colore affascinante, infatti l’ho usata tantissime volte come colorante alimentare! In casa mia invece i miei ragazzi la odiano e pure il marito la guarda in cagnesco…tranne in questa preparazione! Questo hummus piace molto anche a lui, perché con il pane fresco è “la morte sua!” come si suol dire! 😉

L’ hummus nasce in Libano ed è una preparazione comune nei paesi arabi, una salsa a base di pasta di ceci e pasta di semi di sesamo (tahine) che viene aromatizzata in vari modi, viene solitamente consumata insieme a focacce di pane azzimo oppure spalmata all’interno della pita, ma posso garantire che, adattata alle nostre tavole, fa la sua bella figura anche su una fetta di pane toscano! E’ una preparazione semplice e che accontenta proprio tutti, vegani compresi 😉 !

Hummus di barbabietola rossa

  • 300 gr. di barbabietola rossa (lessata)
  • 150 gr. di ceci lessati
  • 1 cucchiaio di salsa tahin
  • 1 cucchiaio di senape antica
  • 1 cucchiaio di  limone
  • 1 pizzico di sale
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • semi di girasole per guarnire

 

Trasferite in un mixer ad immersione la barbabietola, i ceci (precedentemente sgocciolati e passati sotto l’ acqua), la salsa tahin, la senape, il succo di limone e frullate aggiungendo olio al bisogno finché avrà una consistenza bella densa. Alla fine aggiustare il sale secondo i propri gusti.

Servite guarnendo con dei semi di girasole che conferiscono un’interessante croccantezza alla salsa.

 

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply
    tizi
    17 novembre 2017 at 12:05

    ah che buono l’hummus… e che buona la barbabietola!! so già che amerei questa ricetta… e poi il colore è una cosa incredibile, un vero spettacolo! buon weekend cara vale, a presto!

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      17 novembre 2017 at 13:54

      è un colore meraviglioso! Buon WE :-*

  • Reply
    ipasticciditerry
    17 novembre 2017 at 13:14

    Ah questi uomini come sono complicati! E questo no, e quello ni … e che palle! Anche a me piace molto la barbabietola e mi rallegra il suo colore, così vivo. Buonissimo il tuo hummus.

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      17 novembre 2017 at 13:55

      Davvero…poi però basta “fregarli” un po’ e subito cambiano opinione! ;-D Buon fine settimana!

  • Reply
    saltandoinpadella
    20 novembre 2017 at 21:07

    Ma che bel colore, che belle foto!! già le foto conquistano, quindi non ho dubbi sulla bontà di questo hummus. Ultimamente cerco di limitare la produzione di salsine simili altrimenti finisco per farmi fuori un filone di pane a furia di fare la scarpetta

  • Leave a Reply