PRIMI PIATTI

Ravioli ricotta ed ortiche con zafferano, pecorino e pinoli tostati

ravioli-fini-con-zafferano-pinoli

I ravioli alle erbe ed ortiche conditi con zafferano toscano, pecorino senese e pinoli di San Rossore, posso garantire che saranno apprezzatissimi da tutti, grandi e piccini! Per me e la mia famiglia il pranzo della domenica è il momento  in cui finalmente tutta la famiglia è seduta allo stesso tavolo, l’ unico giorno della settimana in cui questo è possibile! Un pranzo completo, ricco di squisitezze e ben curato e con dessert finale fra i più golosi. Fra i nostri primi piatti preferiti ci sono senza dubbio  i ravioli fatti in casa!!! Ma quando il tempo è tiranno optiamo per quelli confezionati purché di qualità: e voi avete mai provato quelli della gamma Fini? Sono davvero  buoni e gustosi, vi faranno fare un figurone anche per #ilpranzodelladomenica!!!

Quando mi hanno chiesto di proporre una ricetta in collaborazione #ConFini , non ho avuto dubbi a mettere nel piatto i sapori toscani che più amo, devo dire che il risultato è stato un connubio perfetto di sapori ed è stato davvero molto apprezzato anche dai miei critici più duri, i miei ragazzi 😉

Ravioli ricotta ed ortiche con zafferano, pecorino e pinoli tostati (ingredienti per 4 persone)

1 confezione di ravioli Fini ricotta e ortiche

50 g di pecorino senese

1 bustina di zafferano toscano

20 g di pinoli di San Rossore

1 bicchiere di latte

1 cucchiaio scarso di maizena

1/2 cucchiaino di erba di cipollina

Noce moscata q.b.

pepe macinato fresco

pistilli di zafferano (per guarnire)

 

Preparazione

1. Portate ad ebollizione l’acqua in una pentola capiente, quindi salate con sale grosso.

2. In una ampia padella tostate leggermente i pinoli, quindi toglieteli e teneteli da parte. Grattugiate il pecorino con una grattugia a fori larghi, anche questo tenetelo da parte.

3. Sciogliete lo zafferano nel latte. Nella padella in cui avete tostato i pinoli, mettete l’ erba cipollina, poco sale, maizena, il pecorino ed il latte con lo zafferano, tutto a fiamma bassa mescolando di continuo fino a farlo un pò addensare .

4. Quando la crema sarà quasi fatta , aggiungete i pinoli ed  un pò di  noce moscata amalgamando bene, quindi spegnete e aggiungete del pepe macinato e qualche pistillo di zafferano.

4. Buttate i ravioli nell’acqua bollente, cuocete per un paio di minuti e scolate.

5. Saltate quindi i ravioli in padella con la crema ottenuta e servite.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.