DOLCI

Torta Delizia

La torta delizia è sempre stata una delle mie torte preferite, fin da bambina. Mia mamma andava in città e me ne riportava una piccola acquistata in una piccola pasticceria di fiducia e io  ricordo la mia piccola felicità ad ogni morso. Adesso la preparo da sola quando ne ho voglia, certo non mi cimento spesso, non è una preparazione difficile ma occorre un po’ di tempo e pazienza, come spesso la cucina richiede!

A dir la verità questa ultima ricetta, messa a punto da me dopo varie prove, è quella che mi ha dato più soddisfazione di tutte quelle provate, non trovavo mai la giusta combinazione, la giusta consistenza o dolcezza…dopo vari tentativi ecco quella giusta che condivido volentieri!


Torta Delizia

(per uno stampo da 22 cm – 8/10 pp.)

Pan di Spagna

3 uova intere grandi

160 g di zucchero semolato

60 g di farina tipo 1

100 g di fecola di patate

buccia grattugiata di limone bio

1 pizzico di sale

 

per la farcia

bagna al Maraschino

300 g marmellata di albicocche

 

per la copertura

250 g di farina di mandorle

140 g di zucchero a velo

2 uova intere medie

la buccia grattugiata di un arancia  bio

1 cucchiaio di latte

estratto di mandorla amara

 

per la finitura

50 g di marmellata di albicocche

40 g di acqua

1/2 limone (succo)

Prima di tutto iniziate a preparare il pan di spagna, potete farlo anche il giorno precedente! Montate con le fruste elettriche a velocità massima le uova con lo zucchero e la buccia grattugiata di limone. Montate fino a che otterrete un composto quadruplicato in volume, chiaro e spumoso (passaggio fondamentale affinché le uova inglobino aria e regalino il volume finale soffice!). Adesso aggiungete alle uova la farina, fecola e il sale, ben setacciate e aggiungete in tre volte. Mescolate bene e lentamente dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Mettere l’impasto in una teglia imburrata e infarinata, cuocere a 180° nella parte media per circa 30/35 minuti. Lasciate intiepidire, sformatelo e tenete da parte.

Se lo realizzate il giorno precedente vi consiglio di farcirlo e avvolgerlo in una pellicola, si manterrà bello morbido. Dunque una volta raffreddato tagliatelo in due dischi, bagnatelo con la bagna al Maraschino (potete anche allungarla con dell’acqua se credete) e farcitelo con una buona marmellata di albicocche. Tenete da parte.

Adesso dedicatevi alla copertura. Sbattete bene le uova con una frusta,  aggiungete  la farina di mandorle assieme allo zucchero a velo, l’estratto di mandorla, la buccia grattugiata di un’arancia e il cucchiaio di latte, amalgamate bene, dovrà essere una pasta di mandorle lavorabile seppur consistente, per questo vi consiglio di usare una sac à poche in tessuto, altrimenti potrebbe non reggere.

Trasferite la pasta di mandorle nella sac è poche con un beccuccio stellato medio. Iniziate la decorazione. Fate una prima striscia in senso orizzontale sull’estremità della torta, quindi procedete con delle piccole strisce in senso verticale sovrapposte, leggermente distanziate; dunque procedete con un’altra striscia e nuovamente con le striscette sovrapposte fino a terminare tutta la superficie. Farete un po’ fatica poiché il composto non è morbido. Ricoprite poi anche l’intero bordo della torta, dovrà essere interamente guarnita, con movimenti dal basso verso l’alto, una decorazione verticale (come in foto).

Lasciate riposare almeno un’ora in frigorifero.

Infornate poi la torta adagiandola su un foglio di carta da forno a media altezza, a 200° per 10/12 minuti, modalità ventilata.

Mentre la torta è in cottura preparate la glassa per lucidarla. Mettete marmellata, acqua e limone in un pentolino, portate a bollore e fate bollire per 5 minuti. Appena sfornata spennellate la torta con la glassa bollente  e rimettetela due minuti in forno per farla asciugare bene.

Fatela raffreddare prima di tagliarla e gustarla.

 

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    tizi
    18 Gennaio 2021 at 16:23

    grazie per avermi ricordato questo grande classico della pasticceria! avevo adocchiato questa torta sui tuoi social e mi è tornato subito in mente quanto sia golosa… complimenti anche per la bellissima esecuzione ovviamente, degna della vetrina di una pasticceria! buon inizio anno cara, a presto!

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      24 Gennaio 2021 at 19:51

      grazie mille carissima!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.